Essere cauti mentre scegli la proprietà intellettuale nel branding

Quando si tratta del marchio significa creare il proprio marchio personale, che sarà utilizzato per identificare il tuo business, tu sai che avrai bisogno di uscire con qualcosa di unico sia in termini di nome del business sia in termini di tutta la grafica creativa che aiuta le persone ad identificare e comunicare il tuo brand. Tutta questa grafica creativa è chiamata proprietà intellettuale. La proprietà intellettuale è un termine generale che viene usato per qualunque cosa che può e dovrebbe distinguere la propria immagine societaria da quella di un altra. Questa ricomprende le seguenti:

 

  • Il nome del brand: dagli esatti font usati all’esatto modo in cui sono scritti.
  • Logo: questi possono essere espressivi, anche se essi rappresentano solo la prima lettera del nome societario, il loro stile, I colori, il tipo di font (che dovrebbe sempre rimanere lo stesso) sono parti dell’immagine complessiva del brand.
  •  Slogan: questi sono alcuni dei più difficili da trovare e sui quali lavorare. Poco importa che ogni brand che possa sempre aver creato un buono slogan faccia del proprio meglio per proteggerli.
  • La canzone: questa richiede più tempo ed una strategia complessiva sul marchio e sulla pubblicità. Le canzoni hanno bisogno di tempo per essere registrate, ma una volta fatto, le persone non le dimenticano facilmente.
  • I colori: può sembrare assurdo ma i colori distinguono un brand da un altro. Noi conosciamo il rosso Coca-cola, noi conosciamo il rosso di MacDonald e a noi ci è perfettamente chiaro come differiscano. Perche? Perchè tutti ci fanno ricordare. Questa è la chiave di successo del marchio.

 

Il marchio necessita di essere realizzato da veri professionisti perchè un piccolo errore, che sia piccolo come prendere un font sbagliato o voler associare il brand con un’errata combinazione di colore può essere letale per il business. Uno deve essere un vero professionista per sapere cosa piace alle persone o semplicemente fare una buona indagine di mercato per vedere cosa piace alle persone. Il professionista deve essere ben consapevole di tutti I passi e gli step su come presentare un marchio e come lentamente ma, certamente, farlo riconoscere alle persone ed iniziare a fare in modo che siano più interessati ad esso.

 

Ci sono 3 modi comuni di proteggere la tua proprietà intellettuale:

  • Brevettare: quando tu brevetti un’idea o un’invenzione che deve essere totalmente unica come la tua propria proprietà intellettuale brevettata.
  • Diritto d’autore: proteggere tutto il materiale della società che vengono rappresentati con un mezzo di comunicazione tangibile.
  • Marchio: quando una parola appropriata, un simbolo, lo slogan o un logo viene dato ad una società o organizzazione.

 

Non esitare a contattarci, qualora Tu abbia un qualunque quesito sul costo del marchio registrato e sulla procedura completa

 

Find more information relating to costo del marchio registrato, and marchio registrato here.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *